Spazio d’ascolto – Un luogo per dire


Accompagnare i bambini nella loro crescita comporta momenti di entusiasmo, meraviglia, sorpresa, ma anche dubbi e difficoltà.

Subissati da messaggi che arrivano sui nostri cellulari quando meno ce lo aspettiamo, stimoli, mail, chat, richieste a cui siamo chiamati costantemente a rispondere, il più rapidamente possibile, la velocità caratterizza le nostra quotidianità. Diventa così sempre più rara la condizione in cui riusciamo a prenderci un tempo per la riflessione, intesa come momento in cui possiamo fermarci, elaborare una lettura su quanto sta avvenendo e mettere in forma nuove ipotesi.

Lo spazio d’ascolto, che abbiamo chiamato Un Luogo per dire, nasce dalla constatazione dell’assenza di un sapere precostituito che possa orientarci in ogni circostanza della nostra vita, che possa dire quale la posizione opportuna da tenere con ogni bambino, ma dal credere che l’educazione debba tener conto della particolarità di ciascun soggetto coinvolto.

La proposta è dunque quella di prendersi un tempo per poter dire le difficoltà, le questioni, i punti di empasse che eventualmente sono emersi, per poterne reperire la logica e trovare nuove chiavi di lettura che possano orientare diversamente l’incontro con quel particolare bambino.

La finalità è quella di farsi insegnare dal comportamento di ciascun bambino per cogliere come accompagnarlo nel modo opportuno nel suo percorso di crescita.

Lo spazio d’ascolto è rivolto ai genitori e alle insegnanti che lo desiderano.

Per accedervi è possibile fissare un appuntamento direttamente con la dott.ssa Roberta Margiaria, psicologa, psicoterapeuta, iscritta all’Ordine degli Psicologi del Piemonte, membro della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi e dell’Associazione Mondiale di Psicoanalisi, che è presente il lunedì mattina all’interno della scuola o tramite le maestre.

Print Friendly
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone